Istanze per le autorizzazioni paesaggistiche

Istanze presentabili per l'edilizia sismica

Istanze presentabili per l'ambiente

Istanze presentabili per la gestione delle risorse idriche

Pagamento di diritti, oneri ed imposta di bollo

Quali sono gli impianti e le attività soggetti all'autorizzazione in via generale?

Elenco completo degli impianti e delle attività elencati nella Parte II dell'Allegato IV alla Parte V del Decreto Legislativo 03/04/2006 n. 152, secondo l'articolo 272, comma 2, per i quali è necessaria l'adesione ad una “Autorizzazione in via Generale” (AVG).

Impianti e attività soggetti all'autorizzazione in via generale
a) Pulizia a secco di tessuti e pellami con utilizzo di impianti a ciclo aperto e utilizzo di solventi non superiore a 20 Kg/g
b) Riparazione e verniciatura di carrozzerie di autoveicoli, mezzi e macchine agricole con utilizzo di impianti a ciclo aperto e utilizzo complessivo di prodotti vernicianti pronti all'uso giornaliero massimo complessivo non superiore a 20 kg
c) Tipografia, litografia, serigrafia, con utilizzo di prodotti per la stampa (inchiostri, vernici e similari) giornaliero massimo complessivo non superiore a 30 kg
d) Produzione di prodotti in vetroresine con utilizzo giornaliero massimo complessivo di resina pronta all'uso non superiore a 200 kg
e) Produzione di articoli in gomma e prodotti delle materie plastiche con utilizzo giornaliero massimo complessivo di materie prime non superiore a 500 kg
f) Produzione di mobili, oggetti, imballaggi, prodotti semifiniti in materiale a base di legno con utilizzo giornaliero massimo complessivo di materie prime non superiore a 2000 kg
g) Verniciatura, laccatura, doratura di mobili ed altri oggetti in legno con utilizzo complessivo di prodotti vernicianti pronti all'uso non superiore a 30 kg/g e consumo massimo teorico di solvente non superiore a 15 t/anno
h) Verniciatura di oggetti vari in metalli o vetro con utilizzo complessivo di prodotti vernicianti pronti all'uso non superiore a 50 kg/ g
i) Panificazione, pasticceria e affini con consumo di farina non superiore a 1500 kg/g
l) Torrefazione di caffè ed altri prodotti tostati con produzione non superiore a 450 kg/g
m) Produzione di mastici, pitture, vernici, cere, inchiostri e affini con produzione complessiva non superiore a 500 kg/h
n) Sgrassaggio superficiale dei metalli con consumo complessivo di solventi non superiore a 10 kg/g
o) Laboratori orafi con fusione di metalli con meno di venticinque addetti
p) Anodizzazione, galvanotecnica, fosfatazione di superfici metalliche con consumo di prodotti chimici non superiore a 10 kg/ g
q) Utilizzazione di mastici e colle con consumo complessivo di sostanze collanti non superiore a 100 kg/g
r) Produzione di sapone e detergenti sintetici prodotti per l'igiene e la profumeria con utilizzo di materie prime non superiori a 200 kg/g
s) Tempra di metalli con consumo di olio non superiore a 10 kg/ g
t) Produzione di oggetti artistici in ceramica, terracotta o vetro in forni in muffola discontinua con utilizzo nel ciclo produttivo di smalti, colori e affini non superiore a 50 kg/g
u) Trasformazione e conservazione, esclusa la surgelazione, di frutta, ortaggi, funghi con produzione non superiore a 1000 kg/g
v) Trasformazione e conservazione, esclusa la surgelazione, di carne con produzione non superiore a 1000 kg/g
z) Molitura cereali con produzione non superiore a 1500 kg/g
aa) Lavorazione e conservazione, esclusa la surgelazione, di pesce ed altri prodotti alimentari marini con produzione non superiore a 1000 kg/g
bb) Realizzazione di prodotti in calcestruzzo e gesso in quantità non superiore a 1500 kg/g
cc) Pressofusione con utilizzo di metalli e leghe in quantità non superiore a 100 kg/g
dd) Lavorazioni manifatturiere alimentari con utilizzo di materie prime non superiori a 1000 kg/g
ee) Lavorazioni conciarie con utilizzo di prodotti vernicianti pronti all'uso giornaliero massimo non superiore a 50 kg
ff) Fonderie di metalli con produzione di oggetti metallici giornaliero massimo non superiore a 100 kg
gg) Produzione di ceramiche artistiche esclusa la decoratura con utilizzo di materia prima giornaliero massimo non superiore a 3.000 kg
hh) Produzione di carta, cartone e similari con utilizzo di materie prime giornaliero massimo non superiore a 4000 kg
ii) Saldatura di oggetti e superfici metalliche
ll) Trasformazioni lattiero-casearie con produzione giornaliera non superiore a 1000 kg

Sede Legale
Piazza XX Settembre, n. 20 - 71100 Foggia
Telefono: +39 0881 7911111
Fax: +39 0881 720007

 

Partita IVA
00374200715

 

E-mail: provincia@provincia.foggia.it

E-mail PEC: protocollo@cert.provincia.foggia.it

Ufficio Assetto del Territorio

Cosa fa

Dove si trova

Contatti

Il portale dell'ufficio

Ufficio Lavori pubblici e Infrastrutture

Cosa fa

Dove si trova

Contatti

Ufficio Ambiente

Cosa fa

Dove si trova

Contatti

Ufficio Politiche delle Risorse Idriche

Cosa fa

Dove si trova

Contatti